Escursioni

Visitare la laguna di Venezia non significa solamente visitare la città ed i suoi monumenti, le chiese, i musei e le altre attrattive, significa anche scoprire le isole “minori” immerse nel paesaggio lagunare, ognuna con la sua identità e peculiarità.

BURANO caratterizzata dalle case di vari colori, è nota per la lavorazione artigianale di merletti e del tipico biscotto “bussolà”. Curioso inoltre il campanile storto dell’unica chiesa presente sull’isola.

MURANO non ha bisogno di presentazioni, si associa questa isola alla tradizionale lavorazione del vetro. Ma non fermatevi a questo! L’isola, la terza più popolosa della laguna dopo Venezia e Lido, ospita degli edifici civili e religiosi poco conosciuti ma di grande fascino: il Duomo di Murano, la chiesa di Santa Maria degli Angeli, la chiesa di San Pietro Martire e l’ex chiesa di Santa Chiara sono solo alcuni esempi.

TORCELLO la culla della civiltà lagunare. Il primo insediamento nella Laguna di Venezia avvenne proprio in quest’isola. Nei secoli la popolazione diminuì sempre di più tanto che negli ultimi anni si contano solamente 20 abitanti.
Basti pensare che delle 9 chiese presenti sull’isola sono rimaste solo la cattedrale di Santa Maria Assunta e la chiesa di Santa Fosca.

LAZZARETTO NUOVO l’isola fu utilizzata dal governo della Serenissima per tenere in quarantena le navi, gli equipaggi e le merci in arrivo in città per paura che portassero la peste in città. Per maggiori informazioni sulla visita, consultare www.lazzarettonuovo.com

SAN LAZZARO DEGLI ARMENI una parte della cultura armena giace in quest’isola della Laguna di Venezia. Attivo dalla prima metà del ‘700, il monastero Mechitarista ospita nella biblioteca circa 170.000 volumi di cui molti manoscritti, oltre a manufatti egizi, arabi ed indiani. L’isola è raggiungibile con i mezzi pubblici.

SAN SERVOLO l’isola fu sede del manicomio fino al 1978. Dopo un ottimo intervento di recupero, l’isola è stata trasformata in centro congressuale ed ospita alcune mostre legate alla Biennale. Il giardino di San Servolo infine è indiscutibilmente uno dei più suggestivi di tutta la laguna di Venezia.

SAN FRANCESCO DEL DESERTO piccola isola tra Burano e Sant’Erasmo, deve il suo nome al santo che vi soggiornò di ritorno dalla Terra Santa. Gestita tutt’ora dall’ordine dei Francescani, l’isola è aperta alle visite ma non è raggiungibile con mezzi pubblici. Per maggiori informazioni sull’isola: www.sanfrancescodeldeserto.it

Per prenotare il trasporto privato: www.lagunafla.it

CHIOGGIA situata nella parte meridionale della Laguna Veneta, viene chiamata “Piccola Venezia” per la sua somiglianza a livello urbanistico alla città lagunare con canali, calli e campi.

Tra tutte le escursioni nelle isole della laguna, quella di Chioggia è sicuramente la più scomoda sia per la distanza (circa 50 km. Da Venezia) attraversando interamente i litorali di Lido e Pellestrina, sia per i numerosi cambi di mezzi pubblici. Ma una volta giunti a destinazione non ve ne pentirete.

Il centro storico di Chioggia offre palazzi e chiese degne di nota tra cui la Cattedrale, Palazzo Granaio, la chiesa di Sant’Andrea che nella torre annessa custodisce il più antico orologio da torre al mondo.

La città di Chioggia ha una forte ed antica tradizione per quanto riguarda il pesce, basti pensare che è uno dei maggiori porti pescherecci dell’adriatico e d’Italia e la pesca è da sempre un’opportunità di lavoro per questa cittadina veneta. E’ quindi facilmente comprensibile perché Il Mercato ittico al minuto sia diventato il cuore pulsante delle mattine “chioggiotte”. Ogni giorno (tranne il lunedì ed alcune festività) vicino a Palazzo Granaio, la vendita al dettaglio di prodotti ittici attira abitanti, turisti o semplici curiosi.

Arte Laguna Prize 10

Dove siamo

PATRONATO SALESIANO LEONE XIII
Calle San Domenico 1281 - Castello
30122 Venezia - Italia
Telefono - (0039) 041 5230796
Fax - (0039) 041 5227277

Contattaci